Le Migliori Vaschette Da Bagno Per Bebè

Il bagnetto è un momento molto delicato e intimo fra la mamma e il suo bambino.

C’è bisogno di dolcezza e attenzione perché tutto vada per il meglio: la temperatura dell’acqua e dell’ambiente dev’essere ideale e la pulizia va fatta in modo delicato ma efficace nella migliore vaschetta da bagno per il tuo bebè.

Questo pratico accessorio va messo in una stanza sufficientemente calda, intorno ai 20-22°C, in modo che il bambino non prenda freddo.

La temperatura dell’acqua si misura immergendovi il gomito o con un termometro, e non deve essere superiore ai 37/38°C.

Non dimenticare di avere tutto l’occorrente a portata di mano: asciugamano, detergente, idratante e pannolini.

Le Migliori Vaschette da Bagno

Qual è la migliore vaschetta da bagno?

Puoi scegliere la vaschetta per il bagnetto che fa per te fra i numerosissimi modelli proposti nella vendita online.

Il design e la tecnologia oggi ti offrono parecchie soluzioni in fatto di forme e materiali, per accogliere il bambino nel massimo comfort, in posizione distesa – ma sempre sorretto da te – o rialzata.

E se hai poco spazio a disposizione, si consiglia di acquistare una vaschetta da bagno per neonati gonfiabile o pieghevole.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori vaschette da bagno:

1. Vaschetta bebè OkBaby Onda

OKBABY Onda - Vaschetta dal Design Ergonomico per...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Il suo design ergonomico permette l’utilizzo nelle due posizioni di seduta per il mantenimento di una postura corretta del bambino durante la fase di crescita (0-6 mesi e 6-12 mesi).

Dotata di tre punti d’appoggio (due ascellari e uno inguinale) ha incorporato un termometro digitale a cristalli liquidi micro incapsulati.

Può essere usata con le barre di supporto regolabili optional, per fissarla alla vasca da bagno per adulti. Le misure d’ingombro massimo della vasca sono di 54 x 28 x 94 cm. È un prodotto made in Italy.

Pro

  • Ergonomica. Il suo design ergonomico permette di mantenere il bambino nella postura corretta
  • Con termometro. Ha un termometro integrato per verificare la temperatura più idonea al bagnetto
  • Facile da fissare. È possibile fissarla alla vasca da bagno standard con le apposite barre di supporto (che sono regolabili)

Contro

  • Il bambino va tenuto per tutta la durata del bagnetto, altrimenti scivola dalla seduta
  • È piuttosto grande e ingombrante, richiede una notevole disponibilità di spazio anche per riporla
  • La parte in cui il bimbo appoggia la testa è rigida e non adeguatamente confortevole

Specifiche:

  • Marchio: OkBaby
  • Età: 0 – 12 mesi

2. Vaschetta da bagno Stokke Flexi Bath XL

Stokke Flexi Bath X-Large, blu trasparente,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

La vasca pieghevole è utilizzabile sia in interni che in esterni ed è facilmente trasportabile.

È spaziosa e ci si può giocare, così sguazzare nell’acqua sarà un divertimento assicurato. Inoltre è abbastanza capace da contenere due bambini, garantendo sufficiente libertà di movimento.

Ergonomica e leggera, ha una base antiscivolo che fa sì che il bambino non cada, per una massima sicurezza.

È dotata di uno scolo di drenaggio per poterla svuotare ovunque e un di tappo termosensibile che indica visivamente i cambi di temperatura dell’acqua.

Le sue misure sono  83x26x51. Disponibile in diversi colori.Può essere completata con il comodo accessorio di supporto per bebè.

Pro

  • Pieghevole. È una vaschetta pieghevole che si ripone in poco spazio
  • Indicatore di temperatura. Ha il tappo di scarico termosensibile che cambia colore in base alla temperatura dell’acqua
  • Capiente. È adatta all’impiego fino ai sei anni e perfetta anche per fare il bagno ai gemelli

Contro

  • Le pareti sono un po’ troppo flessibili e l’acqua rischia di fuoriuscire
  • Alcuni utenti fanno notare che lo svuotamento richiede un po’ di tempo perché è piuttosto lento
  • Richiede un budget superiore alla media del mercato

Specifiche:

  • Marchio: Stokke
  • Età: 0 – 6 anni

3. Vaschetta da bagno Oplà OkBaby

OKBABY Oplà - Vaschetta Ampia e Versatile per il...

VEDI PREZZO SU AMAZON

È una vaschetta ampia e spaziosa (misura 63 x 41 x 61 cm) con seduta ergonomica, per il bagnetto  dei bambini fino a 25 kg di peso. È presente l’indicazione per il livello massimo dell’acqua consigliato.

Può essere utilizzata sia nella doccia che all’aperto ed è dotata di tappo di scarico per un rapido svuotamento dell’acqua. Si può scegliere fra 8 varianti di colore.

Pro

  • Indicatore di livello. Ha una tacca per l’indicazione del livello massimo di acqua consigliata
  • Ergonomica. La seduta ergonomica è pronta ad accogliere il piccolo nel massimo comfort
  • Anche all’aperto. È adatta anche per l’uso all’aperto, per un divertentissimo bagnetto

Contro

  • Le sue ampie dimensioni la rendono piuttosto scomoda da utilizzare nella doccia
  • La valvola di scarico si apre e si chiude con una chiavetta: operazione non molto semplice se la vasca è piena di acqua e schiuma
  • C’è qualche lamentela sul fatto che il tappo di chiusura non è a chiusura ermetica e se la vasca viene appoggiata sul pavimento lo bagna

Specifiche:

  • Marchio: OkBaby
  • Età: 1 – 3 anni

4. Vaschetta da bagno Palcrama

Questa vasca da bagno gonfiabile ha un design ergonomico con uno schienale a 45°, un rialzo centrale molto comodo e antiscivolo per un’esperienza divertente e sicura.

È progettata con bocche di gonfiaggio a doppia valvola per evitare la fuoriuscita di aria durante il gonfiaggio. Il drenaggio è veloce grazie allo scarico posizionato sul fondo della vasca.

Le cuciture e materiali sono studiati per favorire il massimo benessere durante il bagnetto e assicurare una lunga durata.

Il sistema di sicurezza antiscivolo consiste in piccole tasche laterali dove il bambino può mettere i piedini per una maggiore stabilità.

È munita di comoda tasca laterale utile per contenere il necessario per il bagnetto. Viene fornita con pompa manuale e kit di riparazione.

Pro

  • Gonfiabile. Essendo una vasca gonfiabile è perfetta da portare in viaggio ma anche da usarla in giardino per fare giocare i bambini
  • Salva-spazio. Una volta sgonfiata la si può riporre in pochissimo spazio; è facile anche da trasportare
  • Personalizzabile. Grazie ai settori di gonfiaggio indipendenti è possibile inclinare lo schienale a piacere

Contro

  • La pompa in dotazione ha una scarsa capacità di gonfiaggio, diversi utenti ne utilizzano un’altra
  • Le sue generose dimensione ne fanno una sorta di mini-piscina, poco indicata per fare il bagnetto a un neonato
  • Va sempre asciugata con estrema cura, altrimenti si forma la muffa nelle pieghe della plastica

Specifiche:

  • Marchio: Palcrama
  • Età: 0 – 3 anni

5. Bagnetto per bambini pieghevole Superbe Bébé

Bagnetto per bambini pieghevole con supporto...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Le vasche per bebè di ampie dimensioni sono indubbiamente comode, ma spesso sottopongono mamma e papà a vere e proprie sfide di abilità per mantenere il neonato in posizione.

La vasca Superbe Bebè ha brillantemente risolto il problema fornendo in dotazione una sdraietta rimovibile e antiscivolo, progettata per adagiare il bambino mentre fa il bagno.

In questo modo viene supportata la sua schiena, senza bisogno di impegnare le braccia per tenerlo sollevato.

Per garantire la massima stabilità sono presenti dei piedini antiscivolo. In dotazione c’è anche un termometro per monitorare la temperatura dell’acqua.

Ha una struttura pieghevole che consente di riporla facilmente o di portarla in viaggio.

Pro

  • Con sdraietta. La sdraietta in dotazione consente di fare il bagnetto al bebè con le mani libere
  • Tappo termico. Il tappo cambia colore a seconda della temperatura dell’acqua
  • Pieghevole. Si ripiega facilmente per riporla o per portarla con sé in vacanza

Contro

  • Ci sono alcune lamentele per il fatto che non è completamente stabile
  • Il posizionamento del sdraietta richiede un po’ di attenzione per trovare la posizione giusta, altrimenti il piccolo rimane in buona parte fuori dall’acqua e prende freddo
  • Diversi utenti non hanno ricevuto il termometro in dotazione

Specifiche:

  • Marchio: Superbe Bébé
  • Età: dalla nascita fino ai 3 anni

6. Vaschetta bagnetto per bimbo Foppapedretti Soffietto

Foppapedretti Vaschetta da bagno Pieghevole...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Diversi genitori sono costretti a rinunciare alla vaschetta per il bagnetto del piccolo per via della mancanza di spazio in casa.

Foppapedretti ha così ideato un modello molto pratico che, come suggerisce il nome, si chiude a… soffietto. Diviene così completamente piatto e si può appendere nella doccia grazie al suo gancio integrato.

La struttura è realizzata in polipropilene e in gomma termoplastica ed è indicata a partire alla nascita fino a 15 kg di peso.

Il colore del tappo varia in base alla temperatura dell’acqua: se è blu è perfetta per il bagnetto, se è bianco è troppo calda.

Pro

  • Salva-spazio. Si appiattisce completamente e si può appendere nella doccia
  • Con soffione lo scarico ha anche un soffione fissato al bordo
  • Comfort. Ha una struttura morbida e confortevole

Contro

  • Le sue dimensioni generose ne ostacolano l’utilizzo nella doccia
  • Se viene utilizzata sul pavimento è poco pratica da svuotare
  • Il fondo è liscio e può rivelarsi un po’ scivoloso

Specifiche:

  • Marchio: Foppapedretti
  • Età: dalla nascita fino ai 15 kg di peso

 7. Vaschetta da bagno per neonati Nuby Dr. Talbot’s

Nuby Dr. Talbot's - Vaschetta da bagno per neonati...

VEDI PREZZO SU AMAZON

La comodità è l’aspetto dominante di questa vaschetta da bagno.

Lo schienale in schiuma offre al piccolo una seduta confortevole, mentre il tappo in silicone removibile e le maniglie antiscivolo rendono la vita più facile ai genitori.

Il sedile integrato e i cuscini morbidi in schiuma tengono il bambino in posizione senza sforzo e rendono più rilassante la routine del bagnetto.

Pro

  • Anti-scivolo. Il sedile incorporato facilita la posizione eretta del bambino, impedendogli di scivolare
  • Comoda da spostare. Le maniglie garantiscono una comoda presa, facilitando lo spostamento della vaschetta anche quando è piena d’acqua
  • Stabile. Il suo particolare design la rende molto stabile su qualsiasi superficie

Contro

  • Non ha delle dimensioni ampie, si rischia di utilizzarla per un tempo piuttosto limitato
  • Il sostegno dal basso è inefficace se il bambino non è ancora sufficientemente alto
  • La sua capienza è piuttosto limitata, il bimbo rimane scoperto in più parti del corpo durante il bagnetto

Specifiche:

  • Marchio: Nuby Dr. Talbot’s
  • Età: da 0 a 12 mesi

Consigli per l’acquisto di una vaschetta da bagno per bebè?

vaschetta-da-bagno

Acquistare una vasca da bagno per bambini, specie per i primi giorni efino ai 6 mesi, non è sempre facile.

Il mercato ti offre una miriade di soluzioni di ogni dimensione, materiale e marca, e tu alla fine non sai quale scegliere e dove comprare la vaschetta ideale per il bagnetto del tuo bambino.

Tieni conto che fare il bagno al tuo bambino può essere un’esperienza di relax per il piccolo ma che può rivelarsi sorprendentemente stressante per te.

Probabilmente, specie se sei una neo mamma, sarai in tensione per via dei pericoli in agguato ogni volta che ti accingi a fare il bagnetto al tuo bambino, soprattutto se è ancora un bebè: annegamento accidentale, temperature dell’acqua troppo calda o troppo fredda e così via.

Tuttavia c’è un modo semplice per prevenire incidenti comuni durante il bagno: procurarsi una vaschetta per neonati pratica, comoda e sicura

Se cerchi le occasioni più economiche devi valutare se quel prodotto a basso prezzo che ti interessa ha le giuste caratteristiche qualitative in fatto di materiale ed ergonomia.

Per rendere il processo di analisi e valutazione dei modelli da acquistare meno difficile, ecco cosa dovresti sapere quando scegli questo accessorio per la prima infanzia.

Tipi di vasche da bagno per bambini?

BEWAVE Vasca da Bagno per Bambini, Vasca da Bagno...

Secondo l’opinione degli esperti, i bambini non dovrebbero fare il bagnetto nella vasca destinata agli adulti. E se hai un po’ di esperienza in materia, magari perché hai già avuto modo di provarlo, sai bene che è proprio così.

È in effetti molto difficile tenere a galla il tuo bambino mentre sei piegata sul catino, insaponi la spugna e cerchi di lavare com delicatezza il suo corpo scivoloso. Alla fine del rituale la tua schiena e le tue ginocchia ti faranno sicuramente male.

Per rendere tutto più comodo e meno stressante, la maggior parte dei genitori sceglie di dotarsi di una vaschetta per bambini portatile. Ecco sei tipi di vasche per neonati che puoi trovare facilmente in commercio.

Vasche standard

Una vasca in plastica economica e senza fronzoli è sempre un’opzione affidabile.

Quelle di dimensioni contenute vengono generalmente collocate nel lavandino e sono l’ideale e per i bambini più piccoli.

Molte hanno un design sagomato per consentire ai bambini di sedersi in modo comodo e sicuro, in una posizione leggermente verticale, anche se nei primi mesi tu lo devi sostenere con la mano sulla schiena e sulla testa.

Alcune vasche standard sono dotate di un’imbragatura removibile per bambini, grazie alla quale il tuo piccolo viene mantenuto nella corretta posizione.

Quando il tuo bambino può sedersi da solo, può passare a una vasca da bagno in plastica più grande che potrà essere posizionata nella tua vasca per adulti.

Vasche convertibili

Progettate per crescere con il tuo bimbo, questi versatili modelli hanno delle posizioni regolabili.

Ciò consente di utilizzare la vasca durante le diverse fasi di sviluppo, dai primi giorni di vita fino a un’età di circa due anni, quando il bambino è in grado di stare seduto correttamente e di muoversi in completa autonomia.

Vasche pieghevoli

Le vasche per bambini pieghevoli sono perfette da riporre in un armadio o in un angolo angusto quando non vengono utilizzate.

Si rivelano così ideali per chi vive in un appartamento e si trova quotidianamente a fare i conti con lo spazio che non basta mai.

Se usi una vasca pieghevole, assicurati che abbia una struttura robusta e che sia a prova di perdite.

Vasche gonfiabili

Questi modelli salva-spazio possono essere sgonfiati e riposti praticamente ovunque. Sono anche pratici da portare in viaggio.

Molti bagnetti gonfiabili includono una ventosa o un gancio attaccato in modo da poter appendere la vasca per farla asciugare all’aria.

Un aspetto poco pratico delle vaschette gonfiabili è che dovrai dovrai gonfiare di nuovo in occasione del prossimo bagnetto. E questo per alcuni potrebbe essere una seccatura.

Vasche accessoriate

Vuoi regalare al tuo bambino un’esperienza da spa? Prendi in considerazione una vasca da bagno accessoriata con campane e fischietti, getti d’acqua motorizzati, un piccolo ugello da doccia, vibrazioni rilassanti e molto altro ancora.

Di solito sono a batteria, più pesanti, ingombranti e, naturalmente, più costose di altri bagnetti.

Vasche rialzate

Queste strutture elevano il bambino alla tua altezza con telai robusti. Questo significa non doversi chinare o piegare per fare il bagno al bambino!

Quali sono i plus della vasca per bambini?

Fascol Vaschetta Bagnetto Pieghevole, Bagnetto per...

Anche non sono necessarie funzionalità aggiuntive, alcuni accorgimenti progettuali possono semplificare il momento del bagno per te e per il tuo bambino.

Dai un’occhiata ai nostri suggerimenti qui di seguito.

Indicatore di temperatura

Molte vasche per bambini sono dotate di uno scarico con tappo termosensibile che cambia colore o di una striscia simile ad un adesivo per farti sapere se l’acqua è troppo calda.

Alcune vasche hanno anche misuratori di temperatura digitali. I genitori e gli operatori sanitari dovrebbero assicurarsi che l’acqua del bagno sia di circa 37/38°C.

Per evitare scottature, controlla sempre due volte la temperatura dell’acqua del bambino usando il gomito o il polso, anche se la vasca ha un termometro.

Se  non è dotata di un indicatore di temperatura, è possibile acquistarne uno separatamente.

Tieni conto che per un bagnetto ideale anche la temperatura dell’ambiente deve essere consona alle esigenze del bambino: mai inferiore ai 20-22°C (ma nemmeno troppo superiore!).

In questo modo non corri il rischio che il bambino prenda freddo quando lo immergi e lo togli dall’acqua (anche se hai a portata di mano il telo spugna per asciugarlo immediatamente).

Bordo a sbalzo

Se la vasca per bambini ha bordi lisci e un bordo a sbalzo, sarà più facile da maneggiare e avrai meno probabilità di graffiare il bambino.

Però abbi l’accortezza di non spostare mai la vasca mentre il tuo bambino è dentro!

Superficie antiscivolo

Un bambino con il corpo insaponato diventa estremamente scivoloso, quindi procurati una vasca da bagno con una superficie antiscivolo per mantenerlo nella giusta posizione.

Fai attenzione ai cuscini in schiuma perché il tuo bambino potrebbe strapparli / morderne un pezzo e ingoiarlo.

Linea di riempimento dell’acqua

Gli esperti raccomandano di riempire la vasca per bambini con 5/10 centimetri di acqua.

Una linea rialzata o stampata all’interno della vasca, generalmente accompagnata dall’indicazione “max”, può servire da guida per evitare un riempimento eccessivo.

Tappo di scarico

Dopo aver trascorso del tempo chinata per fare il bagno al tuo bambino, l’ultima cosa che vuoi fare è sollevare una vasca pesante per vuotarla.

Un tappo di scarico rende la rimozione dell’acqua semplice e veloce.

Altri suggerimenti per l’acquisto di vasche da bagno per bambini?

Prima di concludere, tre suggerimenti per andare sul sicuro quando acquisti la vasca per il tuo piccolo.

  • Scegli la giusta dimensione della vasca

Una vasca troppo grande aumenta i potenziali rischi di annegamento, perché il tuo bambino ha più spazio per scivolare inavvertitamente.

Ma se ne scegli una troppo piccola troverai difficile lavare il tuo bebè, perché non hai abbastanza agio per muoverti.

Non sei sicura di quale taglia è giusta per te? Molti produttori nelle descrizioni tecniche del prodotto includono linee guida in base al peso del bambino e alla sua età (ad esempio 12 mesi o 36 mesi).

  • Scegli una vasca facile da pulire

Prima di effettuare l’acquisto della vasca, immagina quali operazioni sono richieste per pulirla a fondo.

Più fessure e irregolarità sono presenti, più tempo ci vorrà per pulirla (e sarà più facile dimenticarsi di passare un punto sporco!).

Opta per una vasca facile da pulire e asciugare per prevenire la crescita di muffa o funghi. Anche questo aspetto è importante nella valutazione del prodotto dal punto di vista del miglior rapporto qualità prezzo.

  • Scegli un prodotto made in Italy

Senza andare tanto lontano, puoi trovare tante proposte interessanti di aziende italiane attive da decenni nel settore dei prodotti per l’infanzia. Si tratta di soluzioni fatte per durare nel tempo, spesso progettate per seguire il tuo bambino nella crescita, anno dopo anno.

Conclusioni

Fare il bagnetto al bebè è importante non solo per mantenere la sua  pelle e prendersi cura di lui in modo naturale.

È un momento di relax per il piccolo, che può iniziare così a prendere confidenza con l’acqua senza eccessivo stress.

Per la mamma, però, questo rituale di benessere non deve trasformarsi in un’operazione che mette a dura prova le sue capacità e abilità fisiche, con il rischio di far male al bimbo.

Ecco perché importante equipaggiarsi con una vasca fatta apposta per lui: ergonomica, comoda, pratica e antiscivolo.

Domande Frequenti

🛀 Cosa devo cercare in una vasca per bagnetto?

Le vasche di plastica dura sono generalmente facili da pulire; alcune hanno anche un rivestimento in schiuma resistente alla muffa.

Cerca una forma morbida e sagomata che sarà comoda per il tuo bambino. Dovrebbe esserci un tappo alla base in modo da poter scaricare facilmente l’acqua.

🛀 A che età il bambino può sedersi nella vasca da bagno?

Il bambino è in grado di stare seduto da solo a partire dal 6 mese, tuttavia questo non vuol dire che puoi già lasciarlo nella vasca da bagno da solo (sarà pienamente autonomo intorno al secondo anno di vita).

Considerando tutti i fattori di rischio, usa una vasca in materiale antiscivolo e anche quando lo metterai nella vasca da adulti aggiungi per la sua sicurezza un tappetino che lo aiuti a non slittare sul fondo.

🛀 Quanto spesso i bambini dovrebbero farsi il bagno?

Un bagno 2-3 volte a settimana è sufficiente per mantenere pulito il tuo neonato.

Ma se al tuo bambino piacciono davvero i bagni, puoi lavarlo anche tutti i giorni, meglio ad un’ora stabilita e sempre quella.

Tieni però presente che fare il bagno troppo spesso può disidratare la pelle delicata del tuo bambino.

🛀 Quando posso iniziare a fargli fare il bagnetto?

In genere, quando porti a casa il tuo piccolo dall’ospedale, devi ancora aspettare fino a 2 settimane in modo tale che il suo “moncone” ombelicale si stacchi.

Quando questo accade, il suo corpicino è pronto per iniziare a fare il bagnetto.