I 7 Migliori Tiralatte Manuali: Nutrilo con Tutto il Tuo Amore

L’allattamento al seno rappresenta una preziosa fonte di nutrimento per il tuo bambino ed è per te un modo stabilire un legame intenso con il nuovo membro della tua famiglia. Ma ci sono alcune circostanze in cui potresti essere in difficoltà a occuparti dei pasti del tuo bebè.

Pensa, ad esempio, se hai ripreso ad andare a lavorare e sei fuori casa tutto il giorno, oppure se stai condividendo l’accudimento del piccolo con il tuo partner. Potrebbe anche darsi che tu abbia una scarsa disponibilità di latte.

In tutti questi casi (e non solo) il miglior tiralatte manuale si rivela estremamente utile.


Le migliori tiralatte manuali


Qual è il miglior tiralatte manuale?

Si tratta di un dispositivo portatile, leggero e silenzioso, appositamente pensato per l’uso quotidiano. È incredibilmente comodo perché ti dà la possibilità di nutrire il tuo bambino con il latte materno senza la necessità di allattarlo al seno. Grazie a questo accessorio puoi infatti estrarre il latte dal capezzolo, provvedendo poi a versarlo in bottigliette sterili da riporre in frigorifero, sempre pronte all’uso. Le puoi anche congelare per avere una scorta da utilizzare in tempi successivi.

In questo modo puoi far sì che, quando non sei a casa, il tuo bebè continui a nutrirsi del tuo prezioso latte, grazie alle cure del tuo partner, dei nonni o della tata.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori tiralatte manuali:

1. Il migliore in assoluto: Tiralatte manuale Chicco Natural Feeling

Chicco Natural Feeling Tiralatte Manuale,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Offre un valido aiuto per prolungare il più possibile l’allattamento al seno, favorendo un flusso di latte naturale e continuo. È stato progettato per rendere l’estrazione del latte materno semplice, efficace e il più possibile confortevole. Il morbido silicone e la speciale finitura della campana assicurano un contatto soffice e delicato sulla pelle del seno. L’innovativa tecnologia della maniglia rende l’estrazione del latte ancora più facile e naturale.

Il design favorisce una posizione rilassata e comoda durante ogni operazione, consentendo una presa facile ed un minor affaticamento della mano. L’attivazione manuale permette di regolare la forza di estrazione in base alle proprie esigenze, aumentando o diminuendo la pressione sulla maniglia. Nella confezione sono inclusi un contenitore NaturalFeeling, un tappo ermetico, una tettarella NaturalFeeling inclinata 0m+, una base di appoggio per tiralatte, un campione di coppette assorbilatte.

Caratteristiche chiave:

  •  Efficace e delicato durante l’estrazione e a contatto con la pelle del seno
  • Favorisce una posizione rilassata
  • Offre un flusso di latte naturale e continuo

Specifiche:

  • Marchio: Chicco
  • Capacità: 150 ml

2. Il migliore per il viaggio: Tiralatte manuale Medela Harmony Tecnologia 2-Phase

Medela, Tiralatte manuale Harmony, Leggero,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Questo modello è progettato per le mamme che allattano quasi sempre al seno. Grazie alla sua tecnologia 2-Phase, per stimolare l’eiezione del latte (ovvero l’avvio del flusso), l’estrazione inizia con il lato più corto della maniglia, che attiva un ciclo di suzione più rapido e simile a quello di un bambino che ha fame.

Quando il latte comincia a fluire, passerai alla parte più lunga della maniglia, attivando un ciclo di suzione più lento che durerà per l’estrazione del resto del latte. Il dispositivo si rivela ideale in viaggio, sia come riserva di un tiralatte elettrico doppio, sia da solo se non si estrae frequentemente il latte. Il design ergonomico lo rende facile da usare. La maniglia può ruotare, consentendo di trovare l’angolazione migliore per estrarre il latte senza dover tenere le braccia in posizione scomoda.

Caratteristiche chiave:

  • La maniglia è ricoperta con una gomma morbida e piacevole al tatto che semplifica l’estrazione
  • Il dispositivo ha un funzionamento silenzioso
  • Si smonta e si pulisce molto facilmente

Specifiche:

  • Marchio: Medela
  • Capacità:  150 ml

3. Il migliore per comodità: Tiralatte manuale Philips Avent SCF330/20

Philips Avent SCF330/20 - Tiralatte con biberon...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Consente di effettuare ogni operazione in una posizione più confortevole: ci si siede comodamente nel massimo relax, senza bisogno di chinarsi in avanti). I morbidi cuscinetti massaggianti danno una sensazione di calore sulla pelle, stimolando in modo delicato la produzione naturale di latte.

La confezione accoglie tutto il necessario per un’estrazione comoda e sicura: tiralatte con impugnatura e coppa di misura standard, tettarella Natural “Prime poppate” extramorbida, 1 foro (0m+) e Biberon Natural, coperchio per il trasporto e dischetto sigillante per la conservazione del latte e Confezioni prova coppette assorbilatte da due pezzi.

Caratteristiche chiave:

  • Grazie ai suoi cuscinetti viene stimolata la produzione naturale di latte
  • La dotazione è completa di tutto il necessario per un’estrazione rilassante
  • Non contiene bpa

Specifiche:

  • Marchio:
  • Capacità: 125 ml

4. Il migliore per rapporto qualità prezzo: Tiralatte manuale NatureBond

Tiralatte in silicone NatureBond - Tiralatte...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Realizzato in morbido silicone alimentare, raccoglie il latte materno in modo naturale, dando sollievo dall’ingrossamento del seno grazie ad una delicata pressione di suzione. Per evitare ogni rischio di irritazione al seno è privo di beccuccio. Utilizzabile senza mani, è molto leggero e ideale da portare in viaggio.

Semplice da usare e silenzioso, è testato in laboratorio e certificato dal Bureau Veritas, prestigiosa realtà mondiale specializzata  in test, ispezioni e certificazioni. La dotazione è completa di tutto il necessario: tracolla brevettata e chiusura in silicone, coperchio antipolvere, pochette in velluto, tiralatte in silicone e manuale di istruzioni a colori in lingua inglese, il tutto accolto in una confezione  regalo.

Caratteristiche chiave:

  •  È leggero e portatile
  • Si può utilizzare senza mani
  • Certificato dal Bureau Veritas

Specifiche:

  • Marchio: NatureBond
  • Capacità: 100 ml 

5. Il migliore per praticità di pulizia: Tiralatte manuale Omorc

OMORC Tiralatte Manuale con Bottiglia per il Latte...

VEDI PREZZO SU AMAZON

La sua struttura in PPSU lo rende estremamente resistente alle alte temperature. Ogni suo componente è staccabile per consentire di sterilizzarlo e di pulirlo in modo semplice, anche utilizzando la lavastoviglie.

Privo di BPA, il dispositivo è resistente alle cadute e non alcun tipo di odore. Offre la possibilità di scegliere tra due livelli di suzioni per favorire il massimo comfort durante l’estrazione. L’impugnatura ergonomica è sagomata per ridurre l’affaticamento della mano. Non c’è il rischio di perdite, grazie alla presenza di una valvola a becco di anatra presente all’interno per impedire il riflusso.

Caratteristiche chiave:

  • Non c’è il rischio di riflusso
  • Può essere messo comodamente in borsa
  • Ogni componente è separabile e lavabile in lavastoviglie

Specifiche:

  • Marchio: Omorc
  • Capacità:  160 ml

6. Il migliore per ergonomia: Tiralatte manuale Bellababy

Tiralatte Manuale, Bellababy Pompe per...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Ha un design ergonomico, caratterizzato da un manico lungo e un ampio vano di pompaggio per garantire un’efficace aspirazione senza fatica. Il sui coperchio anti-polvere protegge il latte raccolto da ogni potenziale contaminazione con gli agenti ambientali.

È realizzato in silicone morbido per uso alimentare che si adatta comodamente al seno, e materiali privi di bpa. La sua struttura ultraleggera ne fa un accessorio ideale anche per l’utilizzo fuori casa.

Caratteristiche chiave:

  •  Ha un coperchio anti-polvere per garantire la massima igiene
  • Molto morbido, si adatta con facilità al seno
  • È leggero e pratico da portare in viaggio

Specifiche:

  • Marchio:
  • Capacità:  150 ml

7. Il migliore per budget: Tiralatte in silicone Littlebloom

Tiralatte in silicone Littlebloom – Tiralatte...

VEDI PREZZO SU AMAZON

È un modello in silicone con tappo di chiusura e fondo largo, certificato non tossico e senza bpa.  Stimola la massima fuoriuscita del latte, facendo risparmiare tempo e senza alcuno spreco. Raccoglie il latte in modo più naturale lasciando le mani libere. Non fa rumore ed è molto confortevole per la mamma e per il bambino.

Caratteristiche chiave:

  •  La suzione avviene rapidamente e senza sprechi
  • Consente l’utilizzo a mani libere
  • Lavora in modo silenzioso

Specifiche:

  • Marchio: Littlebloom
  • Capacità: 150 ml

Che cos’è un tiralatte?

tiralatte-manuale

Un tiralatte è un dispositivo che ti consente di estrarre il latte dal seno in modo da poterlo conservare in frigorifero e somministrarlo al tuo piccolo in un secondo tempo. Può essere utilizzato per stimolare l’apporto di latte (soprattutto nei primi giorni), alleviare un’eccessiva produzione, nutrire più bebè contemporaneamente. Senza dimenticare che, nel cuore della notte, dovrai solo aprire il frigorifero per placare le sue strillanti richieste di cibo (e può farlo anche il tuo partner!).

Sono molto apprezzati anche dalle mamme che vogliono continuare ad allattare dopo il loro ritorno al lavoro. Rispetto ai modelli elettrici, i tiralatte manuali sono più economici, leggeri e silenziosi. Li puoi portare in giro con facilità e per farli funzionare non hai bisogno di avere a disposizione una presa elettrica.

Come si usa un tiralatte manuale?

Tiralatte Manuale Regolabile in Silicone Bpa-Free...

Se non lo hai mai utilizzato prima, potresti chiederti se un tiralatte è facile da usare e se è adatto a tutte le neo mamme. In questa sezione troverai qualche indicazione che ti aiuterà a capire meglio il suo funzionamento.

Anche se la procedura delineato di seguito è relativa alla maggior parte dei modelli sul mercato, si consiglia sempre di consultare il manuale di istruzioni per maggiori dettagli, poiché ogni marca è leggermente diversa dall’altra. Se hai visualizzato questo articolo dopo aver digitato in un motore di ricerca tiralatte quanto tempo per seno oppure tiralatte quanto latte estrarre continua a leggere qui: troverai la risposta a molte delle tue domande.

  • Posizionalo sul capezzolo

Dopo esserti assicurata che la protezione per il seno sia pulita e correttamente assemblata, posiziona il tiralatte sul capezzolo. Inizia quindi a pompare, tenendo presente che potrebbero volerci alcuni minuti prima che fuoriesca il latte. Alcuni modelli sono dotati di cuscinetti massaggianti per favorire l’operazione.

  • Imposta la velocità

Quando il latte viene rilasciato, regola la velocità di pompaggio, facendo in modo che sia il più possibile simile al ritmo di suzione naturale del bambino. Pompa un seno per circa cinque minuti, quindi passa all’altro.

La maggior parte delle mamme scopre che un seno produce più latte dell’altro; è raro che entrambi i seni producano la stessa quantità di latte. Ogni seno richiederà 15 minuti di stimolazione prima di sviluppare il latte, quindi sii paziente.

  • Conserva il latte

Quando hai finito con il pompaggio, rimuovi la protezione per il seno e chiudi il flacone. Lava o sterilizza le coppette assorbilatte e tutte le parti che sono state in contatto con il seno. Lascia quindi asciugare i vari componenti all’aria.

Refrigerare immediatamente il latte (per un massimo di cinque giorni), avendo cura di apporre delle etichette sulle bottiglie con la data di estrazione. Se sei in viaggio o non riesci a raggiungere un frigorifero o un congelatore, il latte si manterrà fresco per 4-6 ore.

Se ti accorgi che non stai pompando abbastanza latte nonostante passi diverso tempo su ogni seno, puoi provare qualche rimedio naturale che ne stimola la produzione, come ad esempio il fieno greco.

Perché scegliere un tiralatte manuale invece di uno elettrico?

Tiralatte Elettrico PiAEK Tiralatte Portatile...

I modelli manuali ed elettrici svolgono esattamente la stessa funzione. Tuttavia i primi ti offrono numerosi vantaggi, come ad esempio il fatto di avere una struttura più compatta e di essere più a basso prezzo.

Nella vendita online trovi un’ampia scelta di entrambe le tipologie, per cui potresti essere indecisa su quale scegliere. Ecco alcuni altri motivi per cui potresti voler utilizzare una pompa manuale anziché una elettrica.

  • Una presa elettrica potrebbe non essere disponibile

Se si opta per un tiralatte elettrico, potrebbe essere difficile trovare una presa per alimentare l’unità durante il viaggio. Se si verifica un’emergenza e l’alimentazione si interrompe (o se non si dispone di batterie nuove per sostituire quelle scariche), è necessario allattare al seno o disporre di un tiralatte manuale come backup.

  • I tiralatte manuali sono più facili da trasportare

I modelli elettrici tendono ad essere più ingombranti e più difficili da trasportare in viaggio. Quelli manuali possono essere invece riposti con facilità in una borsa e possono essere utilizzate in spazi ristretti come il sedile posteriore di un’auto o addirittura il bagno di un aereo!

Se viaggi molto, un’unità manuale munita di coperchio per il trasporto si adatta meglio alle tue esigenze. La facilità di trasporto potrebbe non essere un fattore determinante se pensi di utilizzare l’apparecchio quasi sempre a casa.

  • Si può monitorare la velocità della pompa

Con un modello manuale puoi controllare l’aspirazione e la velocità di suzione a tuo piacimento.

  • È leggero e facile da montare

I tiralatte manuali sono facili da trasportare in una borsa. Puoi usarli con discrezione nei bagni dell’aereo o del treno e in altri piccoli spazi. Se la facilità di montaggio è per te un aspetto importante, considera che alcuni modelli si assemblano in poche, semplici mosse.

Ogni quanto pensi di utilizzare il tiralatte?

Set per allattamento con tiralatte manuale,...

Uno dei criteri che possono essere posti alla base della scelta di un modello manuale o di uno elettrico è rappresentato dalla frequenza di utilizzo del dispositivo. Vediamo perché.

  • Uso occasionale

Un dispositivo manuale è l’ideale se si desidera effettuare l’estrazione del latte in modo occasionale. Di solito un modello di questo tipo viene azionato premendo o tirando una maniglia, quindi potrebbero essere necessarie entrambe le mani e i movimenti ripetitivi necessari per esprimere una buona quantità di latte materno possono essere stancanti e causare crampi.

Un tiralatte manuale potrebbe anche non fornire una stimolazione sufficiente né svuotare il seno in modo efficiente come quello elettrico, un altro motivo per cui sono raccomandati per un uso occasionale.

Se vuoi solo alleviare il seno molto pieno e o conservare del latte per goderti una serata fuori, un modello manuale più economico può essere la soluzione giusta (senza però puntare sui modelli low cost, di scarsa qualità e di bassa efficienza). I dispositivi manuali sono anche leggeri, il che significa che sono una buona opzione portatile.

  • Uso frequente

Se si desidera effettuare l’estrazione del latte più volte al giorno per creare una scorta di latte materno nel congelatore, per placare gli strilli di due (o anche tre!) gemelli affamati o per garantire il corretto apporto nutrizionale a un bebè nato prematuramente, è necessario investire in una pompa elettrica. È più veloce ed efficiente. Si consiglia una doppia pompa se devi sfamare più bocche fameliche.

Dove lo userai?

I tiralatte elettrici tendono ad essere più rumorosi, quindi se la discrezione è la tua priorità assoluta, potresti voler optare per il tipo manuale, che è completamente silenzioso. I tiralatte elettrici hanno anche bisogno di una presa di corrente, a meno di non optare per un modello a batteria (che potrebbe però rivelarsi meno potente). Inoltre, non sono compatti, anche se progettati per essere portatili.

I tiralatte elettrici sono più efficienti, quindi se pensi di utilizzarlo a casa o più volte al giorno, svolgerà rapidamente il compito senza farti venire i crampi alle mani. Sul mercato puoi trovare anche dei dispositivi forniti di un adattatore per la batteria dell’auto, che può essere utile quando si viaggia.

Alcune mamme preferiscono utilizzare i tiralatte manuali perché sono leggeri e compatti, quindi possono essere messi anche in borsetta. Sono portatili e silenziosi, rivelandosi ideali per le mamme in viaggio. Anche se lenti, i manuali sono anche più affidabili perché non hanno parti meccaniche che possono rompersi.

Se stai usando la tua pompa sull’altro seno mentre il tuo bambino sta allattando, un modello manuale silenzioso è preferibile rispetto a un tipo elettrico rumoroso.

È adatto ai biberon che usi abitualmente?

La maggior parte dei tiralatte viene fornita con una bottiglia in modo da evitare di trasferire il latte estratto in un altro contenitore. Ciò significa nessuna contaminazione e meno attrezzature che necessitano di sterilizzazione.

In molti modelli il tiralatte non è compatibile con altri marchi di biberon, quindi  se hai necessità di riempire le bottiglie che hai già, verifica di poterlo fare senza problemi. Per averne la certezza, leggi le recensioni e parla con altre mamme.

È privo di BPA?

Molti produttori sono ora impegnati a fornire tiralatte e biberon privi di bpa . Questo perché i tiralatte devono essere sterilizzati e ci sono prove che questo prodotto chimico  potenzialmente dannoso venga rilasciato alle alte temperature.

Un tiralatte può essere dichiarato senza bpa quando nessuna parte che viene a contatto con il latte materno o le labbra del bambino contiene questa sostanza.

Come pulire il tiralatte?

Ogni tiralatte deve essere sterilizzato prima di ogni utilizzo. I modelli manuali sono generalmente più facili da pulire e sterilizzare rispetto a quelli elettrici. Anche i contenitori per la conservazione del latte materno devono essere puliti e sterilizzati per evitare contaminazioni.

Leggi attentamente il manuale fornito con il dispositivo e segui con cura le istruzioni specifiche su come pulire e sterilizzare. Tieni presente che non tutte le parti di un tiralatte possono essere lavate o sottoposte a temperature elevate e non tutti i componenti sono lavabili in lavastoviglie.

Lascia il tiralatte ad asciugare su una griglia pulita fino a quando non è necessario sterilizzarlo per un altro uso. Non utilizzare un asciugamano o un panno per asciugarlo poiché potrebbero contenere germi.

Sistemi aperti o sistemi chiusi?

Ai fini dell’igiene, potresti preferire un tiralatte a sistema chiuso. In un modello di questo tipo è presente una barriera tra i meccanismo di pompaggio e il contenitore di raccolta del latte. Questo tipo di sistema aiuta a prevenire la contaminazione della pompa e del latte da muffe, batteri o virus.

Tuttavia, diverse autorevoli marche propongono dei sistemi aperti, senza barriera. In effetti, non si sono mai avuti casi in cui un bambino si è ammalato per via di una contaminazione al tiralatte. In caso di dubbio, puoi sentire qual è l’opinione del tuo pediatra a questo proposito.

Conclusioni

Per le mamme che decidono di allattare al seno, acquistare un tiralatte può essere una vera benedizione. Ci sono molte ragioni per cui una mamma potrebbe scegliere di estrarre il latte e conservarlo in frigorifero, pronto per l’uso. Magari ma vuoi goderti una serata fuori con le amiche mentre il tuo partner si occupa di nutrire il piccolo. O magari stai per tornare al lavoro e vuoi chiedere ai nonni o alla babysitter di dare al bebè il tuo latte anche quando non ci sei. Forse hai dei gemelli.

Ma anche se non hai intenzione di allontanarti da casa, vale comunque la pena avere un accessorio di questo tipo poiché estrarre anche piccole quantità di latte può portare sollievo se il tuo seno è gonfio o può aiutarti ad aumentare la produzione di latte se ne sei carente.

Con il tiralatte manuale della Chicco puoi risolvere facilmente tutti questi problemi. Realizzato in morbido silicone è delicato sulla pelle. Ti consente di compiere ogni operazione restando in una posizione comoda e riducendo l’affaticamento della mano. L’attivazione manuale permette di regolare la forza di estrazione in base alle proprie esigenze, aumentando o diminuendo la pressione sulla maniglia.


Domande Frequenti

🍼 Un tiralatte manuale funziona meglio?

Le mamme moderne possono fare affidamento sui tiralatte elettrici per semplificare il lavoro di estrazione del latte materno, ma l’alta tecnologia non è sempre la soluzione migliore. Mentre i tiralatte elettrici non funzioneranno senza una presa o delle batterie nuove, i tiralatte manuali funzioneranno finché avrai la forza di stringere la maniglia.

🍼 Posso usare un tiralatte manuale tutti i giorni?

I tiralatte manuali sono più economici dei modelli elettrici, silenziosi e maneggevoli , rivelandosi perfetti per le suzioni occasionali. Ma possono richiedere un lavoro impegnativo se li usi frequentemente, poiché devi continuare a pompare con la maniglia per creare il vuoto. I tiralatte elettrici sono più facili e più comodi da usare, poiché il motore fa il lavoro per te.

🍼 Perché ottengo più latte se lo estraggo da entrambi i capezzoli?

Pompare entrambi i seni contemporaneamente aumenta il livello di prolattina, un ormone responsabile della produzione di latte. L’aumento degli ormoni che producono latte comporta una maggiore disponibilità di latte.