Come abituare il neonato al biberon

Se sei una mamma che ha intenzione di tornare a lavorare un paio di mesi dopo il parto e magari hai ancora tanto latte e puoi allattare al biberon con latte materno, ti starai sicuramente chiedendo come abituare il neonato al biberon.

Devi pensare a come interrompere l’allattamento al seno per passare all’allattamento artificiale. Il trucco è sapere quale biberon può imitare al meglio un’esperienza di allattamento al seno.

Quando iniziare a dare il biberon al bebè?

Mam Easy Active, Set di 2 Biberon con Tettarella...

I benefici dell’allattamento al seno sono enunciati dall’Organizzazione mondiale della sanità e dall’Unicef. Tuttavia, i genitori spesso chiedono quando è il momento migliore per introdurre il biberon.

Non c’è un momento perfetto, ma i consulenti per l’allattamento di solito raccomandano di aspettare fino a quando la fornitura di latte materno si è stabilizzata e l’allattamento al seno diviene un’abitudine consolidata.

In generale, è meglio introdurre un biberon al neonato allattato al seno tra 4-8 settimane, o 6 settimane, per l’esattezza. Aspettare troppo a lungo (dopo 6 settimane) può portare al rifiuto del biberon da parte del piccolo.  Ci sono molti validi motivi per capire come togliere il latte materno per cui potresti scegliere di far passare il tuo bambino dal latte materno al latte artificiale.

  • Quante volte

Se si introduce una pappa con il biberon 3 o 4 volte a settimana e non più di una volta al giorno, il bambino dovrebbe familiarizzare con il capezzolo artificiale mantenendo una forte relazione di allattamento.

Se il tuo piccolo inizia a preferire il biberon al seno, offrigli semplicemente il biberon meno frequentemente o interrompi l’allattamento artificiale fino a quando l’allattamento al seno non sta nuovamente andando bene.

Ricorda, soprattutto durante i primi mesi, anche se il bambino riceve un biberon, la mamma deve tirare per proteggere la sua scorta di latte. Anche se una notte intera di sonno potrebbe sembrare allettante, non si deve passare troppo tempo senza estrarre il latte materno dal seno o la sua scorta diminuirà. Regolati anche in base a quanto latte deve bere un neonato.

  • Integrazione anticipata

Se hai bisogno di dare al tuo bambino un biberon prima di 2-4 settimane per motivi medici, contatta un consulente per l’allattamento per consigli su come alimentare e proteggere la tua scorta di latte mantenendo una relazione di allattamento misto al seno.

Qual è il modo migliore per introdurre il biberon?

il-modo-migliore-per-introdurre-il-biberon

La maggior parte degli esperti di allattamento suggerisce di aspettare che il tuo bambino abbia almeno un mese e che l’allattamento sia ben avviato prima di introdurre un biberon. Se stai tornando al lavoro, incomincia ad allattare con il biberon almeno due settimane prima della data di inizio in modo che entrambi abbiate il tempo di adattarvi.

Succhiare il latte da un biberon richiede movimenti della bocca e della lingua diversi rispetto al succhiare il seno, quindi il piccolo potrebbe aver bisogno di un po’ di tempo per abituarsi al cambiamento. E la mamma, da parte sua, deve capire come dare il biberon. Prova questi suggerimenti per effettuare una transizione graduale.

  • Offrigli un biberon la sera dopo la sua poppata regolare

In questo modo lo aiuti ad abituarsi alla tettarella. Inizia con una piccola quantità di latte materno, circa 15-20 grammi.

  • Prova un’alimentazione stimolata che imita l’allattamento al seno

Usa una tettarella a flusso lento, tieni il biberon in posizione orizzontale, fai pause frequenti durante le poppate, cambia lato come faresti durante l’allattamento e smetti di nutrire il tuo bambino quando mostra segni di sazietà.

  • Lascia che qualcun altro gli dia il primo biberon

Se sei tu a dare al tuo bambino il suo primo biberon, il tuo piccolo potrebbe chiedersi perché non sta prendendo il tuo seno. Potrebbe essere meno confuso se lo fa qualcun altro. Chiedi a tua madre, al tuo partner, a un assistente per l’infanzia o a un’amica di aiutarti.

  • Cerca di essere “fuori casa”

Il bambino può sentire l’odore di sua mamma, anche se si trova a una certa distanza, quindi potrebbe sapere che tu (e il tuo seno) siete solo nella stanza accanto.

Il tuo bambino potrebbe non mangiare molto quando non sei a casa e potrebbe iniziare a svegliarsi più frequentemente di notte se sei lontano tutto il giorno. Non sorprenderti se ciò accade e approfitta di questi momenti tranquilli e intimi per riconnetterti con il tuo bambino.

Cosa fare se il bambino rifiuta il biberon?

MAM 99950501 Easy Active Biberon da 330 ml,...

Alcuni bambini prendono il biberon in modo naturale, mentre altri hanno un bel po’ di difficoltà ad effettuare il passaggio. Se il tuo bambino sta attraversando un periodo difficile, prova queste tecniche.

  • Usa una tettarella per biberon simile al suo ciuccio

Se succhia un ciuccio in lattice, usa una tettarella per biberon in lattice (anziché una in silicone) e viceversa. Riscalda la tettarella con acqua per renderla più attraente.

  • Metti un po’ di latte materno sulla tettarella

Quando il tuo bambino lo assaggia, potrebbe iniziare a succhiare per ottenerne di più (non usare il miele, che può causare botulismo infantile nei bambini di età inferiore ai 12 mesi).

  • Lascia che il tuo bambino giochi con la tettarella

È un modo per farlo familiarizzare con il biberon. Se si limita a masticarla, lascia perdere per il momento. Potrebbe effettivamente iniziare a succhiarlo presto.

  • Tienilo in una posizione diversa

Mettilo su un supporto per neonati o su un seggiolino per auto in modo che sia in posizione semi-eretta, quindi dagli da mangiare il biberon mentre stai di fronte a lui. Oppure prova a dargli da mangiare in grembo con la schiena contro il tuo petto. Una volta che è abituato a prendere un biberon, puoi tenerlo come fai di solito per le poppate.

  • Prova diverse temperature

Potrebbe darsi che il tuo bambino preferisca il suo latte leggermente più caldo o più freddo di quello che gli hai dato tu. Sperimenta con temperature diverse per vedere cosa preferisce. Potresti anche vedere se c’è una differenza tra dare latte fresco o latte che è stato congelato.

  • Dagli il biberon in altri momenti della giornata

Se il tuo bambino non prende il biberon durante il giorno, prova a offrirlo durante una poppata notturna o viceversa.

Un papà intraprendente ha indossato l’accappatoio della moglie e gli ha infilato il biberon sotto il braccio mentre teneva il bambino in posizione di allattamento. Magari non funzionerà per te, ma potrebbe funzionare per il papà!

Consiglio per abituare il neonato al biberon

Conclusioni

L’alimentazione artificiale può offrirti la flessibilità e la comodità di cui hai bisogno per rendere la vita della mamma un po’ più facile, assicurando allo stesso tempo che il tuo bambino sia nutrito in modo sano e adeguato alla sua crescita.

Ci sono molte opzioni di latte artificiale sul mercato che forniscono tutto il nutrimento di cui il tuo bambino ha bisogno, ma in questi casi è bene parlare con il proprio pediatra per definire con lui il tipo più adatto per il tuo bambino.

Una volta che hai stabilito un regime alimentare idoneo, si presenta la necessità di introdurre il biberon in sostituzione del seno materno. È un momento di passaggio delicato, che può richiedere qualche accorgimento da parte della mamma per farlo accettare nel modo più naturale possibile.


Domande frequenti

🍼 Perché il mio bambino rifiuta il biberon?

Ci sono diverse ragioni per cui il tuo bambino può rifiutare il biberon. Magari è stato svezzato da poco e vuole continuare ad allattare al seno. Oppure non ha abbastanza fame per volere la poppata. O ancora non si sente bene, ha le coliche e non vuole essere nutrito.

🍼 I bambini rifiutano il biberon durante la dentizione?

In effetti il tuo bambino in fase di dentizione può perdere parte del suo consueto appetito. Se si nutre dal seno o dal biberon, potrebbe fermarsi di tanto in tanto per poi ricominciare. Cerca di non preoccuparti. Una volta che il dentino esce dalla gengiva, il suo appetito tornerà.

🍼 È vero che alcuni bambini non prendono mai il biberon?

Alcuni bambini non hanno difficoltà a passare dal seno al biberon e viceversa, mentre altri si oppongono e lo rifiutano: può darsi anche che non lo accettino mai. È importante capire che l’allattamento al seno è più difficile dell’allattamento al biberon.